Altri contributi,  Il colpo di stato in Myanmar

Myanmar, il cardinale Bo ai giovani: “Percorrete il sentiero della non-violenza”

L’arcivescovo di Yangon e presidente della Federazione delle Conferenze episcopali asiatiche, in una dichiarazione rilasciata ieri, ha lanciato un appello ai giovani birmani affinché, dopo il colpo di Stato militare, non cedano alla violenza per ripristinare la democrazia in Myanmar.

In Myanmar situazione sempre ad alta tensione dopo il colpo di Stato militare del 1° febbraio scorso e le conseguenti manifestazioni popolari per il ripristino della democrazia. Forte la repressione delle forze dell’ordine, oltre 270 dimostrati hanno perso la vita in piazza. In questo frangente decisivo l’apporto della Chiesa locale al dialogo e alla pacificazione, un ruolo rappresentato dall’immagine simbolo di questa protesta, quella di duor Ann Nu Twang in ginocchio davanti agli agenti in tenuta antisommossa.

 

Leggi tutto su VaticanNews

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *