MARTEDI’ 15 MARZO VERRA’ ELETTO IL NUOVO PRESIDENTE DEL MYANMAR

16_03_10_U-Htin-Kyaw_presidente

Il comitato dei sette parlamentari che doveva esaminare l’ammissibilità dei tre candidati alla carica di Presidente del Myanmar ha dato il via libera per tutti e tre.

Domani il Parlamento a camere riunite (il Pyidaungsu Hluttaw) procederà alle votazioni e sapremo chi sarà il Presidente della nuova Birmania.

Nella discussione all’interno del comitato, solo il rappresentante dei militari ha sollevato obiezioni sulla nomina di Henry Van Thio dell’LND, rappresentante dell’etnia Chin, cristiano pentecostale, per il fatto di aver soggiornato all’estero per sei anni.

La maggioranza del comitato ha però respinto tale obiezione.

Il candidato dei militari, l’ex generale U Myint Swe e l’altro candidato dell’LND, U Htin Kyaw, sono stati approvati senza obiezioni, con la sola astensione del rappresentante dei militari per quanto riguarda quest’ultimo.

Il rappresentante dell’esercito ha detto che porterà il caso di Henry Van Thio davanti al Tribunale Costituzionale.

La presenza tra i tre candidati di U Myint Swe, ex generale attualmente capo del governo della regione di Yangon, crea qualche preoccupazione per la sua reputazione di militare appartenente alla linea dura. Soprattutto per il fatto che possa diventare il primo vice presidente con la funzione di vicario.

Non vi sono dubbi invece sul fatto che U Htin Kyaw possa venire eletto alla carica di presidente.

Domani sapremo.

(Libera traduzione da The Myanmar Times on line) 14/03/2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *