L’avvocato U Ko Ni insignito del premio Shuman 2017

In occasione del 60° anniversario dell’Unione Europea, l’ambasciatore UE Roland Kobia ha insignito tre personalità del Myanmar del Premio Shuman per il grande impegno nel promuovere i valori universali  della dignità umana, della libertà, della democrazia, dell’uguaglianza, della legalità e del rispetto dei diritti umani che l’Unione Europea si impegna a diffondere nel mondo.

ko-ni-awarded-posthumous-honor

Tra queste, alla memoria, il riconoscimento è andato anche all’avvocato U Ko Ni, assassinato il 29 gennaio di quest’anno, mentre tornava a Yangon da una missione all’estero.

Questa la motivazione del premio:

Il riconoscimento postumo all’avvocato esponente dell’NLD  U Ko Ni, assassinato all’Aeroporto di Yangon il 29 gennaio 2017, rende merito al suo grande impegno a favore delle riforme democratiche e ai suoi instancabili sforzi per promuovere la legalità e i diritti civili durante il processo di transizione. In quanto membro della comunità mussulmana del Myanmar, U Ko Ni si distinse anche per l’impegno verso il dialogo interreligioso e contro ogni discriminazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *