Myanmar: Onu, da leader buddista incitamento all’odio contro nostra inviata

Un linguaggio “sessista e offensivo”, un vero e proprio “incitamento all’odio”. L’Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Zeid Ra’ad Al Hussein, condanna così le frasi rivolte da un monaco nazionalista buddista del Myanmar all’inviata speciale Onu nel Paese birmano. “Invito leader religiosi e politici in Myanmar a condannare in modo inequivocabile ogni ...
Leggi di più