Le parole del Segretario Generale dell’ONU sulle elezioni in Myanmar

Comunicato del portavoce del Segretario generale dell’Onu Stéphane Dujarric.

“Il Segretario generale seguirà le prossime elezioni generali in programma in Myanmar l’8 novembre.

Rileva che lo svolgimento di elezioni pacifiche, ordinate e credibili è un’importante opportunità per contribuire a far avanzare lo sviluppo sostenibile, l’azione umanitaria, i diritti umani e le riforme democratiche, comprese controllo civile sui militari. Spera che contribuiranno anche a spianare la strada al ritorno dei profughi in sicurezza e dignità.

Il Segretario generale rinnova il suo appello per un cessate il fuoco in tutto il Paese per consentire a tutti di concentrarsi sulla lotta alla pandemia COVID-19. Egli rimane preoccupato per il conflitto armato in molte aree del Myanmar, in particolare per l’intensificarsi degli scontri negli Stati di Rakhine e Chin, che continuano a pesare pesanti sui civili vulnerabili.

Il Segretario generale esorta tutte le parti del conflitto armato a rispettare i loro obblighi ai sensi degli legge e per proteggere i civili e le infrastrutture civili. L’intervento umanitario senza ostacoli per le Nazioni Unite e le sue partner è fondamentale. In questo momento critico per il popolo del Myanmar, il Segretario generale riafferma il sostegno delle Nazioni Unite nella loro ricerca di una vita dignitosa e pacifica”.

Versione inglese

Fonte originale

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *