LA CAMPAGNA ELETTORALE DI AUNG SAN SUU KYI

15_09_27_campagna18

La leader della Lega per la Democrazia, Aung San Suu Kyi, ha pronunciato queste parole nel corso di un incontro con gli abitanti di Banmaw nello stato del Kachin tenutosi ieri 5 ottobre.

Rispondendo a domande sul processo di pace, ha detto che la pace potrà essere raggiunta solo con strumenti di politica sociale, aggiungendo poi che il governo deve rafforzare il ruolo della legge per garantire la sicurezza delle popolazioni.

Durante il suo discorso elettorale un residente locale ha chiesto se nel caso in cui la LND dovesse prendere il potere dopo le elezioni, ci sarà lavoro per la povera gente.

Suu Kyi ha risposto che anche se il suo partito dovesse trovarsi a formare un governo, nessuno si arricchirà nello spazio di una notte.

“Io non sono un salvatore. E voi non dovete neppure vedere il governo come il vostro Salvatore. Vedetelo piuttosto come al vostro servizio. E’ nel vostro diritto chiedere al governo di farvi uscire dalla povertà e ci sono diverse ragioni per la povertà della vostra regione. Eppure essa è ricca di risorse naturali. Ma perché qui la gente è povera? E’ il sistema che è sbagliato. Il governo lavora solo per se stesso e non per il popolo. Questo è.”

“Se la LND formerà un governo”, ha proseguito, “i progetti governativi saranno pubblici e trasparenti. E inoltre non capisco perché non si sono visti cambiamenti nei livelli di vita della gente nonostante le somme spese in progetti di sviluppo.”

Il tour elettorale nel Kachin terminerà nella serata del 6 ottobre.

(Da ELEVEN MYANMAR)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *