Aung San Suu Kyi: finalmente libera!

Nell’unirci alla gioia e alla felicità di tutti per la liberazione di Aung San Suu Kyi, leader dell’opposizione democratica in Birmania e Premio Nobel per la Pace, pubblichiamo una poesia a lei dedicata.
Mingalabar Aung San Suu Kyi

Aung-San-Suu-Kyi

Esce dall’acqua il bufalo ammansito,
ha due fanciulli felici in groppa
e lento si avvia verso le case,
mentre il tramonto tinge il lago d’oro.

Quadro dolce di bellezza e d’armonia,
rovinato da quegli uomini in divisa
che irridono il canto delle fanciulle
che abbraccia la fiducia nel domani.
Sorvegliano una casa là sul lago
dove uno scricciolo resiste ancora
pure in una situazione spaventosa,
simbolo vivente della libertà.
La sua presenza è la democrazia,
il suo silenzio vale la libertà.
Vivi angelo del popolo birmano,
la tua vita è più d’una speranza:
mingalabar respiro di certezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *