L’Associazione per l’Amicizia Italia Birmania incontra Aung San Suu Kyi.

E’ partito dall’Italia il 27 dicembre scorso il secondo viaggio in Myanmar organizzato dall’Associazione per l’Amicizia Italia Birmania.

img-20161230-wa0002-copia-copia

Dopo aver visitato i luoghi più significativi dal punto di vista della cultura e del paesaggio birmani, il gruppo, che conta 36 partecipanti, è arrivato a Naypydaw, capitale politica del paese.  Sede del Governo e del Parlamento.

17_01_03_viaggio_inleimg-20161229-wa0000-copia-copia       facebook_1483341695248

 

E’ qui che sono stati ricevuti da Aung San Suu Kyi, Consigliere di Stato e Ministro degli Esteri del nuovo Governo democratico, nella sua residenza privata.

17_01_03_incontro_suu2    17_01_03_incontro_suu_albertina 17_01_03_incontro_suu_tavola

L’incontro si è svolto in un’atmosfera di intensa amicizia e cordialità.

Come ci fa sapere Rossana che aveva già partecipato all’incontro con Daw Suu, nella sua casa di Yangon, nel corso del primo viaggio del 2014: “è stato fantastico ed emozionante come sempre, abbiamo respirato un’aria di grande accoglienza, ci ha salutati uno per uno ed offerto un piccolo pasto nel suo giardino.  Ha gradito i nostri regali, ma soprattutto il nostro coro. Ci ha poi fatti entrare in casa sua per mostrarci la targa dell’Associazione; credo abbia potuto trascorrere un attimo di normalità insieme ad un gruppo di amici”.

Dopo la visita ad Aung San Suu Kyi, il gruppo si è recato a visitare il Parlamento, dove una delegazione è stata ricevuta dalla Presidente della camera Bassa.

E il tutto sempre col pensiero rivolto a Giuseppe Malpeli, come ci ricorda l’amica Virginia:

Caro amico Giuseppe Malpeli, era il tuo sogno vistare il Parlamento di Myanmar un giorno. Oggi noi lo abbiamo fatto insieme a te. Vivere la democrazia in Birmania è qualcosa di incredibile.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *