Il colpo di stato in Myanmar

Aung San Suu Kyi: “Esorto il popolo a non accettare il colpo di stato dei militari e a resistere”

 

Vedi l’articolo originale in inglese sul sito Irrawaddy.com

 

 

 

 

 

La leader del Myanmar Daw Aung San Suu Kyi ha invitato il pubblico ad opporsi pienamente al colpo di stato militare messo in scena lunedì.

In una dichiarazione rilasciata sulla pagina Facebook Chair NLD (Lega Nazionale per la Democrazia) ore dopo che lei e altri sono stati arrestati dalle forze armate, ha detto che l’azione dei militari ha completamente ignorato la pandemia di COVID-19 in corso ed è stato un tentativo di reimporre la dittatura sul paese.

“Esorto il popolo a non accettare il colpo di stato dei militari e a resistere clamorosamente”, ha detto Daw Aung San Suu Kyi nella dichiarazione.

Sembrava che la dichiarazione fosse stata preparata in anticipo come messaggio al pubblico nel caso di una presa di potere militare.

“Nel momento in cui state leggendo questa dichiarazione, i militari hanno abolito il Parlamento e il governo eletti per i quali i cittadini hanno votato all’unanimità, ignorando la Costituzione che essi stessi hanno redatto”, ha detto.

Dicendo che i precedenti colpi di stato avevano impoverito il paese, il patrono della NLD U Win Htein ha detto che il colpo di stato avrebbe riportato il paese “a zero”.

“Opponetevi il più possibile in modo non violento, come richiesto da Daw Aung San Suu Kyi. Opponetevi attraverso la disobbedienza civile, parlate contro la loro azione e non collaborate con il loro programma”, ha detto in un video, ripetendo il messaggio della leader del partito.

U Win Htein, un ex capitano militare, ha condannato il colpo di stato come il risultato dell’ambizione personale di potere del capo militare Min Aung Hlaing.

I militari hanno accennato alla possibilità di un colpo di stato nelle dichiarazioni della scorsa settimana per l’inazione del governo sulle denunce di frode elettorale delle forze armate nelle elezioni generali di novembre, in cui il partito per procura dei militari ha subito un’altra sconfitta per mano della NLD.

Dopo che i militari hanno annunciato la loro presa di potere lunedì mattina presto, molte persone, tra cui tassisti, proprietari di negozi, pedoni, residenti anziani e dipendenti di società, sono stati visti per le strade dei quartieri di Yangon esprimere il loro shock per le azioni dei militari. Dopo che l’accesso a internet è stato ripristinato nelle città del Myanmar nel pomeriggio, molti netizen sono scesi sui social media per mostrare il loro sostegno al governo eletto.

L’esercito ha annunciato che ripeterà le elezioni e consegnerà il potere al vincitore dopo aver implementato misure di emergenza.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *